1/1/2070: il giorno in cui su Facebook saranno più i morti dei vivi

Se intorno alla metà degli anni 2000 Facebook era il posto dei giovani smart, ora le cose sono cambiate e difficilmente tra le pagine del social di Mark Zuckerberg si trova qualcuno che abbia meno di 35/40 anni.
In futuro la situazione potrebbe peggiorare, almeno dal punto di vista anagrafico e si stima che entro il 2100 Facebook potrebbe avere 4,9 miliardi di profili di persone morte. Anzi. A meno di un’improbabile inversione di tendenza nelle iscrizioni a Facebook, entro il 2070 il numero dei profili di persone decedute potrebbe superare quello di persone vive.  Con un serio problema per la gestione dei loro dati e soprattutto delle loro foto.